23 | 03 | 2018

Workshop_Sala C

14:30 | 16:00

Relatori

Sig. Renato Borghesio
curriculum

Evoluzione del digitale
CBTC Volumetrico e impronta digitale

La Cone Beam Computed Tomography (CBCT), descritta inizialmente alla fine degli anni '70, è una variante della Tomografia Computerizzata tradizionale (TC). La differenza principale tra i due metodi riguarda il volume dell'oggetto acquisito simultaneamente. Nella TC tradizionale si acquisisce una porzione sottile del paziente mediante un “fan beam” di raggi X, ossia con un fascio “a ventaglio”. Con la TC, per ottenere un volume esteso dell'anatomia, si deve ripetere più volte l'acquisizione con il “ventaglio” di raggi X sul paziente, mentre il fascio ruota. Invece, nella CBCT, un detettore a grande area acquisisce un volume esteso del paziente con una sola rotazione.
Durante il workshop, presenteremo e approfondiremo l’importanza dell’unione di scansioni Digitali Intraorali con la CBCT.
 

Presso

Hilton Garden Inn Lecce

Via Cosimo De Giorgi, 62 Lecce 73100 (LE)